In un mondo in cui tutti cercano di venderti qualcosa e la truffa è sempre dietro l’angolo, ho deciso di realizzare una guida dettagliata in modo da mostrarti esattamente cos’è il trading online e come funziona realmente.

Quindi preparati in quanto in questo articolo troverai molte informazioni estremamente preziose.

Cos’è il Trading Online e Come Funziona

Fare trading online vuol dire semplicemente scambiare (trading) strumenti finanziari in maniera proficua.

Il suo funzionamento è veramente basico e alla portata di tutti, si tratta infatti di provare ed acquistare degli strumenti finanziari (azioni, valute, crypto ecc…) quando i prezzi sono a ribasso e venderli quando sono a rialzo, in modo da generare un profitto sulla differenza.

Un buon trader riesce con successo in questa operazione più del 50% delle volte e quindi porta a casa un guadagno.

Prima di vedere nel dettaglio come fare trading online però, è necessario chiarire una serie di concetti.

La maggior parte delle persone diffida da questo mondo in quanto non ne comprende il funzionamento ed ha paura di buttare via dei soldi.

Ci sono un infinità di informazioni errate che arrivano nella mente di quelle persone che non hanno mai fatto trading in vita loro e qui voglio provare a chiarirle.

Perché investire i tuoi soldi?

Tutti i soldi che tieni fermi sul tuo conto corrente sono soggetti a costi ed inflazione, il che vuol dire che diminuiscono di quantità e sopratutto di valore anno dopo anno.

L’inflazione è il nemico numero uno del nostro denaro. È stata creata apposta per innescare un meccanismo tale che i tuoi soldi perdano di valore nel tempo, in questo modo sarai più propenso a spenderli subito e non dopo.

Se ad esempio hai 10.000 euro fermi sul conto corrente, tra 5 anni probabilmente varranno come 8000, tu ne vedrai sempre 10.000 (se non contiamo i costi di gestione), ma il loro potere d’acquisto è diminuito del 20%, questo perché i prezzi sono aumentanti proprio grazie all’inflazione.

trading online inflazione

Investendo i tuoi soldi invece, metti al sicuro i tuoi risparmi dall’inflazione, in quanto i mercati tendono a seguire l’andamento economico. Inoltre potresti generare anche ulteriori profitti.

Direi che così è molto più vantaggioso.

Ovviamente bisogna sapere dove a come investire i propri soldi, ma per gli investitori a lungo termine, ovvero quelli che vogliono depositare i propri risparmi, ci sono notevoli garanzie, e fallire è veramente difficile, è dimostrato infatti che statisticamente i mercati tendono a crescere nel corso degli anni.

C’è un altro aspetto importante da chiarire però:

Investire dei soldi non vuol dire spendere dei soldi, se decidiamo di investire 1000 euro, non equivale a spendere la stessa somma per acquistare un prodotto.

So che sembra banale ma spesso la nostra percezione è proprio questa. I soldi li hai solo spostati, sono sempre li e puoi riprenderli quando vuoi, l’unica differenza sta nel fatto che ora non sono più statici ma dinamici, e quindi possono cambiare di valore.

Se il valore aumenta hai generato un profitto, se diminuisce invece sei in perdita, ma anche l’essere in perdita non equivale ad aver perso soldi, li perdi SOLO nel momento in cui decidi di ritirarli, se li lasci li dove sono, potrebbero riacquistare valore e magari generare profitto, sei ancora in gioco insomma, ma se esci il cerchio si chiude, e li si tirano le somme ed avrai guadagnato o perso.

Perché se la soluzione è così logica solo in pochi decidono di investire i propri risparmi?

Per due semplici motivi, il primo è che l’essere umano è predisposto al piacere immediato e non alla lungimiranza, è proprio un nostro difetto di fabbrica, il secondo è che non abbiamo un educazione finanziaria e di conseguenza non abbiamo idea di come funzionino i soldi, crediamo siano solo un mezzo per un fine, ovvero per acquistare beni.

Ignoriamo il fatto che con la giusta educazione finanziaria potremmo far fruttare i nostri soldi, investendoli in ATTIVI, ovvero strumenti che generino altri soldi, e non spenderli solo in PASSIVI, quindi prodotti di consumo fini e se stessi.

Ma questo è un discorso lungo di cui parleremo in un altra occasione.

Tornando al discorso del trading online invece, possiamo affermare che il trader professionista non fa solo investimenti a lungo termine, ma “gioca” in borsa, come si suol dire, ovvero cerca di generare un guadagno costante provando a prevedere le tendenze dei vari mercati.

Esistono a grandi linee 3 tipologie di trader:

  • Lungo termine: Ovvero i veri e propri investitori che depositano i loro fondi per un futuro
  • Medio temine: Ovvero quelli che depositano cifre considerevoli nel tentativo di generare un profitto da li a poco (settimane o mesi)
  • Breve termine: Ovvero quelli che cercano di generare profitti continui nell’arco di pochi giorni o anche dello stesso giorno (intraday)

Tipologia di investimenti

Tra poco passeremo alla pratica e capirai come fare effettivamente ad acquistare degli strumenti finanziari, prima però vediamo quali sono le principali tipologie presenti.

Azioni: Titoli che rappresentano un quota di capitale di una determinata società, come ad esempio Amazon, Tesla, Facebook ecc… (mercati aperti dal lunedi al venerdi).

Forex: Cambio di valuta tra i vari stati

Materie Prime: Oro, Petrolio ecc… (es. EUR – USD)

Criptovalute: Cambio di Valuta digitale (es. Bitcoin)

Il mondo delle criptovalute, in particolar modo quello dei bitcoin sta prendendo molto piede in questi ultimi anni e rappresenta una delle più immediate e profique fonti di guadagno. Per saperne di più su come guadagnare con i bitcoin, ti consiglio di leggere il mio articolo dedicato.

Come Fare Trading

Su cosa investiamo e come?

Il consiglio che ti do è lo stesso di Warren Buffet, il più grande investitore della storia: INVESTI SU QUELLO CHE CONOSCI!

Esistono centinaia di strumenti finanziari su cui poter investire che nemmeno immagini, se hai delle passioni o utilizzi abitualmente determinati prodotti, molto probabilmente la principale casa produttrice è quotata in borsa.

Pensa ai videogame, informatica, hardware, software, automobili, cinema…qualsiasi cosa…molto probabilmente ci sarà più di un azienda che conosci bene e che segui regolarmente anche a tua insaputa.

Facciamo l’esempio dei videogame.

Sai che una determinata casa produttrice quotata in borsa sta per lanciare un importante gioco da qui a poco, bene, molto probabilmente le azioni di quella azienda saliranno sempre più man mano che la data di uscita si avvicina.

Ecco questo potrebbe essere un buon momento per investire qualcosa proprio su quel titolo in modo da ricavarne un profitto da li e poco.

Conoscere bene quello in cui si sta investendo è sempre la strategia migliore, a priori di tutte le varie analisi (che vedremo tra un attimo).

Il come invece è estremamente facile oggigiorno.

A differenza del passato, oggi puoi comprare e vendere facilmente strumenti finanziari con l’ausilio di un broker online, ovvero una piattaforma semplice ed intuitiva che ti permette di depositare dei fondi e gestirli come meglio credi.

Tramite i vari broker online avrai accesso anche a tutti i vari grafici, notizie, trend e strumenti per le analisi.

Ogni broker mette anche a disposizione un conto demo gratuito dove con dei soldi vituali potrai provare la piattaforma, capire il funzionamento e testare le tue strategie.

Più avanti vedremo qual è il migliore secondo me a cui iscriversi.

Analisi

Per poter fare trading efficacemente è necessario fare le dovute analisi.

Le analisi da fare sono principalmente due:

  • Analisi Fondamentale
  • Analisi Tecnica

Per analisi fondamentale si intende seguire i mercati, appassionarsi alle varie notizie, capire cosa accade nel mondo, ogni avvenimento può influenzare i mercati. Anche se apparentemente potrà sembrarti complesso in realtà è molto divertente.

L’analisi tecnica invece è un processo analitico fatto direttamente sui grafici che ha come unico scopo quello di provare a prevedere nella maniera più precisa possibile come dove e quando cambierà il trend e fare quindi i giusti investimenti.

analisi tecnica

I metodi per fare analisi tecnica sono molteplici e non possiamo trattarli in questa guida, ma personalmente non sono un grande fan di questo approccio e spesso se si fa affidamento solo su queste analisi si rischia di perdere soldi.

Quando si guadagna con il trading?

Questa è la tipica domanda che si fanno tutte le persone che approcciano per la prima volta in questo mondo.

Ovviamente non c’è una risposta, i guadagni variano in base agli investimenti e alla percentuale di successo delle tue strategie.

Se ad esempio al netto di tutti i vari guadagni e perdite sei riuscito a generare un profitto totale del 3%, il tuo guadagno sarà proporzionato al tuo capitale investito.

Il 3% potrà sembrarti poco, ma dipende tutto da quanto hai investito e con che regolarità incassi questa percentuale, potrebbe rivelarsi anche una fortuna.

Alcune strategie di medio termine o tramite criptovalute ti permettono di guadagnare anche percentuali molto più elevate. Man mano che farai esperienza scoprirai diverse strategia per approcciarsi davvero interessanti.

Il trading è una sfida, puoi decidere di investire un capitale a lungo temrine provare a raddoppiarlo nel giro di qualche mese o anno.

Oppure potresti puntare su un cavallo che reputi vincente, investire qualcosa, aspettare che salga, per poi ritirare subito il profitto, o perché no, fare tranding intraday sfruttando le varie oscillazione giornaliere e provare a portare a casa un profitto ogni giorno, che potranno ossere 30/40€ ma anche 300/400€.

In base all’esperienza e abilità che acquisirai, riuscirai ad ottenere sempre risultati migliori.

Consiglio: Se le tue intenzione sono quelle di investire in fondi sicuri a lungo termine, ti consiglio di rivolgerti ad un consulente finanziario, il quale ti aiuterà nella scelta migliore.

Miglior broker online

Come ti ho già detto in precedenza, per comprare e vendere qualsiasi strumento finanziario con estrema facilità ed immediatezza avrai bisogno di un broker online.

Grazie a questi broker avrai accesso a delle piattafomre con al loro interno tutti gli strumenti di cui hai bisogno, come grafici, strumenti per l’analisi tecnica, forum, consulenze e varie funzionalità per automatizzare il trading come gli stop-loss e take-profit.

Questi automastimi ti permetteranno facimente di acquistare uno specifico strumento quando avrà raggiunto un determinato prezzo a venderlo quando ne avrà raggiunto un altro, in modo da generare profitto senza bisogno di stare tutto il giorno davanti al computer.

etoro

Alcune piattaforma come ad esempio eToro (in assoluto la migliore), mettono a disposizione anche delle modalità di copytrading, ovvero dei servizi dove i meno esperti potranno copiare automaticamente (non dovrai fare nulla) le strategia di investimento dei migliori trader sulla piattafomra. Ovviamente potrai verificare anticipatamente tutti i loro risultati ottenuti fino a quel momento e valutarne le potenzialità.

Su eToro puoi iscriverti gratuitamente e testare la piattaforma e le tue strategia grazie ad un conto demo, dove avrai a disposizione ben 100mila dollari virtuali. Provalo subito!

 

Corso di Trading Online

Termino questa guida con un corso di trading online realizzato da Matteo Rocchi dove imparerai le basi e non solo del trading online, e come utilizzare le varie piattaforme.

Il corso è completo ed estremamente economico, quindi ti consiglio di dargli un occhiata.