Il mistero delle Farm in Australia

Scrivo questo articolo in quanto mi girano i coglioni ogni volta che leggo luoghi comuni e falsità tipiche italiane riguardo al lavoro nelle Farm in Australia. Sono qui non tanto per divulgare verità assolute ma per chiarire un pò di concetti a riguardo.

Iniziamo con alcune frasi standard su questo argomento, sia da parte dell’italiano medio che da parte dei giornali.

“In Australia ti sfruttano nelle fattorie!”

“Preferisco essere padrone a casa mia che schiavo in Australia.” (che cazzo vuol dire?)

“Lavori 12 ore al giorno nelle Farm in Australia.”

Titolo di un giornale: “Italiani schiavizzati e sfruttati nelle Farm australiane

oppure un classico da Italiano Medio “ma credi che lì stanno aspettando  te?” (te non di sicuro!)

e poi la mia preferita:

“Se devo andare in Australia a raccogliere la frutta me ne sto in Italia” (sei un genio!)




Allora, iniziamo dal fatto che 9 persone su 10 che affermano cose di questo tipo non sono mai stati in Australia e molto probabilmente non sono mai nemmeno usciti dall’Italia, quindi io mi chiedo “che cazzo parlate a fare?”, ma vabbè noi siam fatti cosi, meno sappiamo più parliamo, l’unica persona su 10 che invece è stata almeno per un attimo in questo paese è al 90% il classico sfigato, viziato, figlio di papà che credeva che una volta atterrato gli avrebbero servito su un piatto d’argento un buono da 10mila dollari, vitto, alloggio e un lavoro.Sei eri inutile in Italia non diventi uno scienziato una volta atterrato in Australia.

Detto questo spieghiamo brevemente cosa sono questa benedette Farm.Le Farm non sono altro che le “fattorie” australiane ossia il lavoro nei campi, principalmente per la raccolta annuale della frutta, ma non solo.

È un lavoro faticoso? SI!

È un lavoro sporco? SI!

È un lavoro pericoloso? Anche!

Allora perché centinaia di italiani tutti gli anni si recano dall’altra parte del globo per fare un lavoro del genere?

Quello che l’informazione pubblica e l’italiano medio crede o semplicemente spera è che centinaia di poveri illusi migrano in Australia in cerca di una vita migliore, invece quei bastardi anglosassoni ci girano le spalle offrendoci come unica possibilità quella di essere sfruttati e sottopagati nelle fattorie, in pratica quello che facciamo noi con tutti gli immigrati che arrivano in Italia.

Ovviamente la realtà dei fatti è totalmente diversa, anzi direi quasi opposta. NESSUNO ti obbliga a lavorare nelle Farm, l’Australia è una paese che offre innumerevoli opportunità lavorative di tutti i tipi, se vuoi fare la comoda vita in città, rilassarti al mare o vivere nel deserto è solo ed esclusivamente una tua scelta ed avrai possibilità lavorative ben retribuite in ognuno di questi posti, basta essere un minimo svegli e volenterosi.

Ma allora perché tutti questi Italiani alla fine si ritrovano a lavorare nelle Farm?

Semplicemente perché lo stato australiano offre a tutti i ragazzi con un visto “vacanza lavoro” la possibilità di prolungare la permanenza in Australia di un altro anno qualora lavorino per almeno 88 giorni in una di queste Farm. Perché questa offerta? Beh di sicuro è un lavoro scomodo e faticoso e gli Australiani di certo non ne hanno voglia, del resto come biasimarli vista la bella vita che fanno.

Ma allora lo vedi che ti sfruttano a loro vantaggio?

A parte il fatto che è una tua scelta e nessuno ti obbliga, ma se per te essere pagati anche 25 dollari l’ora per lavorare 8 ore al giorno 5 giorni a settimana significa essere sfruttati allora ok.Cazzo dammeli in Italia 1000 dollari a settimana con due giorni di riposo e poi vedi se me ne vado in Australia.Ovviamente sempre assunto regolarmente con tasse pagate e fondo pensione regolare, giusto per precisare, visto che da noi non è sempre una cosa scontata.

Concludo dicendo che ovviamente esistono casi isolati di coglioni che non rispettano questi standard rendendo l’esperienza un inferno, ma posso garantirvi che nella maggior parte dei casi tutto fila liscio e anche se si tratta di un lavoro molto faticoso, quasi tutte le persone in cui mi sono imbattuto ne parlano in maniera allegra e positiva definendola un esperienza di vita unica.Quindi vi prego, basta con tutte queste puttanate sulle Farm in Australia!!




Articoli Correlati :

Australia, tutti i PRO e CONTRO Australia PRO e CONTRO Australia, paese pieno di risorse, per qualcuno la terra promessa, pieno di sole e benessere, ma è tutto così bello come sembr...
Trasferirsi in Australia – Visti e Requisiti Anche se sembrerebbe una cosa al quanto scontata, spesso non tutti sanno che per entrare in un qualsiasi paese al di fuori dell'Unione Europe abbiamo ...
Tutta la verità sulle Farm in Australia ultima modifica: 2016-01-30T18:10:17+00:00 da Wild Magazine